twitter facebook feed

Comunicare per vendere in estetica

In estetica quando si parla comunemente di pubblicità risuonano sempre solite parole altisonanti: rilancio, differenziazione, focalizzazione o strategia di nicchia, ma a volte sarebbe meglio anche dare un senso a queste frasi per evitare che rimangano solo delle parole vuote, capire che è importante saper fare un efficace pubblicità della location, ma altrettanto sapere che le tecnologie nei trattamenti estetici cambiano costantemente e se si vuol davvero sviluppare un marketing di successo, bisogna perseguire con flessibilità le dinamiche ed i mutamenti per creare una formula di comunicazione davvero vincente.

Se vuoi far conoscere il tuo Centro estetico non basta saper fare trattamenti ma anche saper vendere, non affidarti a qualche pillola magica offerta da stregoni improvvisati dell'estetica, il risultato è immancabilmente insuccesso clamoroso a cui spesso, purtroppo si aggiunge la disperazione di chi ha creduto nella pillola magica di turno rimettendoci ..tempo, energie, sogni e anche non poco denaro!

Agenzie pubblicitarie tuttofare modaiole di quelle oggi ci sono domani chissà, basta cercare su Google centro estetico marketing ..estetica marketing ..vendere estetica per capire che qualcuno poco intelligente, ha registrato nientemeno il dominio con entrambe le parole, squali improvvisati che scendono nell’arena fiduciosi di avere la soluzione preconfezionata per aumentare le vendite del Centro estetico.

Non esiste una forma di promozione pubblicitaria in estetica e non esistono metodi di marketing migliori per vendere trattamenti, credono erroneamente che l’attore principale della comunicazione sia il metodo e la vittoria o la sconfitta dipendono da quest’ultimo, ecco perchè questo sistema di fare pubblicità è sbagliato.

La pubblicità indubbiamente è fondamentale per garantire una crescita duratura e sostenibile, perché allora in estetica quando leggiamo termini come soluzioni di marketing innovative per aumentare le vendite, queste definizioni sono immediatamente associate a tutto fumo e niente arrosto, una sorta di messaggi rassicuranti ideati per alimentare facili illusioni?
La risposta è semplice perché tutta una generazione di agenzie pubblicitarie ha dimenticato che lo scopo ultimo del marketing è quello di aiutare a vendere trattamenti e poiché questi markettari non hanno aiutato a vendere, la pubblicità nel settore estetico è vista sempre più come una sorta di gioco, dove i centri estetici vanno in trincea a prendere pesci in faccia e i markettari si divertono spensierati in sala giochi.

L’Estetista dovrà prestare più attenzione alla vendita dei trattamenti estetici che contribuiscono alla crescita del Centro estetico e di conseguenza dovrà adottare un efficace strategia di comunicazione, che racchiuda il coordinamento delle attività di promozione rivolte a una clientela con una capacità di spesa medio-bassa.
L’organizzazione della pubblicità nel Centro estetico non è cosa semplice ma tuttavia va imparata, con perseveranza e con tecniche appropriate, per gestire pragmaticamente e con successo occorre intervenire sulle motivazioni delle Estetiste che lavorano nella nostra location.

La maggior parte delle location in particolare quelle di grandi dimensioni come le Spa sono in difficoltà, sui quali  il dilettantismo e l’inesperienza sta avendo un influenza determinante per il loro insuccesso.
L’incapacità dei loro ideatori nell'intraprendere strategie di marketing sbagliate sta determinando la instabilità e la sopravvivenza di molti Centri estetici, per mettere a punto un sistema di pubblicità eccellente bisogna necessariamente averlo pianificato in fase preliminare di progettazione della location, cioè nella stesura del Business Plan in quanto il marketing è parte integrande di questo straordinario strumento.

Nel Centro estetico prima di effettuare un qualsiasi investimento nel panorama della pubblicità è opportuno porsi una naturale e sostanziale domanda: qual è il mio target di clientela?

A chi è indirizzato il messaggio pubblicitario che la location intende veicolare, quindi dalla risposta di questo interrogativo deriverà la strategia che si intende mettere in azione, quasi sempre la scelta per realizzare un manifesto pubblicitario della nostra location da esporre lungo le arterie stradali di una città, viene fuori dall’accertamento che i probabili clienti della nostra location sono in prevalenza concentrati in una definita area e non sono in quantità elevata.

Le statistiche in estetica parlano chiaro, le persone che frentano un salone di bellezza generalmente sono disponibili a percorrere un po' di strada, abitualmente il margine è di trenta minuti, perciò afferrando un compasso quantifichiamo gli abitanti della zona in cui è situata la location, poi delimitiamo che il 20% potrebbe frequentare la nostra location, bene ora simuliamo di conquistare una quota della piazza del 30% di questa cittadinanza, se abbiamo delle eccellenti doti in comunicazione estetica, perciò i nostri clienti saranno il 6% della cittadinanza che può arrivare al nostro Centro estetico in 30 minuti, frazioniamo con ponderatezza questa cifra per 2 e supponiamo che ogni cliente arrivi da noi una ventina di volte in un anno, questo quindi sarà alla base del nostro progetto di fattibilità.

<La strategia di marketing vincente in estetica  è differenziarci dalla concorrenza e focalizzarsi sulle nicchie di mercato>

La strategia di marketing in estetica è vincente se siamo altamente differenziati dai nostri concorrenti e focalizzati su una specifica nicchia di mercato, ma altrettanto importante è riuscire a comunicare la sua presenza, per centrarla bisogna stupire, suscitare emozioni e dare motivazioni.

Abbiamo spesso esaminato Istituti di bellezza che hanno investito notevolmente in pubblicità, senza un ritorno reale sui profitti, meramente per errate forme di comunicazione e quasi sempre perché il problema di fondo non era il marketing, inutile investire denaro nella pubblicità quando non abbiamo le capacità per offrire quello che si promuove, troviamo energie sprecate in una location con qualche anno alle spalle, dotata di attrezzature ormai superate e senza un team di Estetiste davvero qualificate.

Il budget di un piano di comunicazione efficace in estetica prevede per un orizzonte temporale di 1 anno, una quota iniziale per promuovere la location e i suoi trattamenti pari al 20% dell’investimento sostenuto, mentre per gli anni successivi ottimizzarlo e incrementarlo in funzione delle vendite.

IMPATTO ED IMPULSO in questi due termini in estetica è contenuto il segreto per una pubblicità vincente, moderna in chiave con i cambiamenti che il mercato della bellezza sta attraversando, la pubblicità dinamica è quella che spetta al Centro estetico per sollecitare visivamente, con elasticità, capienza di infiltrazione ed influenza conoscitiva per entrare in contatto con i potenziali clienti della nostra città, altre forme alternative di pubblicità sono sempre e poi sempre spazzatura con le solite perdite di tempo e denaro.

Le soluzioni di pubblicità dinamica eccellenti indicate per un Centro estetico non sono molte, possiamo tranquillamente affermare che ruotano esclusivamente intorno al manifesto, noi vi suggeriamo le migliori, QUATTRO, quelle ormai collaudate nel tempo che portano numeri concreti e non chiacchere!

La cartellonistica stradale rappresenta una delle forme pubblicitarie più straordinaria per promuovere e pubblicizzare a lungo tempo una location, il cartellone rientra fra le pubblicità statiche con costi relativamente contenuti, la dislocazione è indispensabile che un manifesto venga collocato in un posto strategico e ad alta densità di circolazione, il messaggio deve rimanere impresso attraverso immagini memorabili, poiché viene visualizzato solo per qualche frazione di secondo.

I cartelloni pubblicitari hanno un grande impatto visivo, dovuto frequentemente alle scelte grafiche e di immagine delle aziende operanti nel settore della cartellonistica, sicuramente un Estetista che utilizza la cartellonistica stradale è consapevole della sua capacità di raggiungere un pubblico variegato e di massa.

Arredo Urbano per il salone di bellezza con impianti pubblicitari posizionati a stretto contatto visivo dei passanti allo scopo di catturare l'attenzione del traffico stradale, quelli più efficaci sono i cestini portarifiuti con ampio spazio pubblicitario, situati nel verde e nelle piazze dove c'é una grande affluenza di persone.

Spazi pubblicitari della location riservati su orologi urbani piazzati nei punti nevralgici, stazione dei treni, strade pedonali molto trafficate, piazze, etc. etc. producano un elevato grado di visibilitá.
Transenne pubblicitarie si possono acquistare spazi singoli oppure in blocco per la creazione di grafiche piú elaborate, utili per segnalare l'ubicazione del Centro estetico e come pura comunicazione visiva.

Autobus e Tram è la prima forma di pubblicità realmente strategica per un Centro estetico, per una comunicazione molto creativa in veste underground, caratterizzata da un pubblico in continuo movimento, rappresentano uno spazio di comunicazione straordinario, predisposti in circuiti elastici regalano a un Centro estetico che programma un investimento a lungo termine, un eccellente visibilità ed una copertura minuziosa, si spazia dalla decorazione completa degli autobus, dove il mezzo risulta interamente decorato su tutta la superficie, per promuovere o lanciare una location importante a soluzioni con l'impiego di pannelli nelle fiancate degli autobus per presentare i messaggi pubblicitari.

I ticket come gli abbonamenti sono un supporto interessante per la pubblicità della location, la parte retro di ogni abbonamento mette a disposizione uno discreto spazio che consente la pubblicità ad esempio dei trattamenti dove il centro è focalizzato, questo non origina quei contatti da bollino, ma un target di clientela che arriva nel Centro estetico per risolvere determinati inestetismi.

Pensiline e fermate bus per donare all'istituto di bellezza spazi pubblicitari meravigliosi ed efficaci, da usufruire per qualunque messaggio promozionale, installazioni fisse come le paline di fermata e pensiline sono dislocate su tutte le strade che uniscono la città, le pensiline sono costruzioni leggere che accolgono e riparano dalle intemperie le persone in attesa dell’autobus, le persone che sostano sono molteplici e si fermano anche per tanto tempo, regalano differenti gamme di spazi pubblicitari.

<La decorazione dei tram per una comunicazione in continuo movimento>

Lo studio di marketing per il Centro estetico passa attraverso due stadi molti importanti:
L’identificazione dei concorrenti e l’esame dei concorrenti.
La sostenibilità della strategia che abbiamo deciso di intraprendere determinerà il target di clientela, ora identifichiamo i nostri potenziali concorrenti riguardo al quale analizzare lo studio del piano di marketing.

Una strategia di marketing efficace consente l'accesso alle informazioni sui nostri centri estetici concorrenti: Innovazione della location, risorse finanziarie disponibili, tecniche di marketing e target di clientela acquisita, trattamenti su cui sono focalizzati, osservare la qualità e l’efficienza dei trattamenti, cosmetici ed attrezzature, punti di forza e di debolezza della loro struttura organizzativa esaminando la professionalità e competenza delle loro Estetiste, sappiate che in estetica non bisogna mai dare niente per scontato.

La sfida più impegnativa in estetica sono le strategie di vendita nei trattamenti, le prospettive per il 2018 sono grandi e intense opportunità di sviluppo per quelle location innovative che sapranno colmare quegli spazi lasciati vuoti, da quei centri estetici che stanno andando incontro ad un inesorabile declino.

Stiamo evidenziando da tempo che i cambiamenti in corso dell’estetica, sono talmente rapidi da rendere difficile una pianificazione del marketing ed una gestione del proprio Centro estetico anche per quelle Estetiste più preparate e pronte a rispondere alle innovazioni, quello che è certo ci saranno nuovi modelli di fare estetica che consentiranno all'Estetista che ne ha le capacità professionali di rilanciare la propria location ed aumentare il proprio business, quelle Estetiste che ostacoleranno il cambiamento, quelle location relitto da rottamazione saranno destinate ad un lento ma progressivo oblio.

E' proprio vero i migliori clienti in estetica arrivano proprio attraverso il passaparola ..sono e saranno sempre la migliore fonte di referenze, ma noi Estetiste prima di chiedere dobbiamo dare se vogliamo chiedere apertamente, se vogliamo ottenere cioè soddisfare pienamente le esigenze di ogni cliente ..non ci sono in estetica clienti di serie A e clienti di serie B.

Il passaparola in estetica costituisce qualcosa di più efficace del marketing per una location, arriva sempre dalle clienti che ci conoscono e che si fidano di noi, bisogna tenere presente che oltre ad essere Estetiste siamo semplicemente esseri umani e abbiamo a che fare con una clientela di umani, le relazioni sono quindi la chiave del nostro successo ..i trattamenti sono importanti ma viviamo in un’epoca dove senza un eccellente relazione con il cliente in estetica non si vende proprio nulla!

I nuovi clienti del passaparola non vogliono che noi gli vendiamo subito qualcosa, piuttosto vogliono che noi ci prendiamo cura di loro, quindi assicuriamoci di costruire una relazione personale prima di iniziare a parlare di trattamenti estetici, non sparliamo MAI della concorrenza, solo un Estetista insicura e non qualificata cerca di costruire la propria reputazione a scapito degli altri centri estetici, la regola professionale in estetica è portare lo stesso rispetto che vorresti avere dai tuoi concorrenti.

<Il passaparola in estetica costituisce una delle migliori strategie>

Una Spa un po’ di tempo fa ci scrive in quanto interessata ad una cessione, affermando che non riuscivano a capire perché dopo aver investito tempo, denaro e fatto tanta pubblicità non riuscivano a incrementare la clientela, abbiamo analizzato quella location e abbiamo inviato in anonimato alcune persone ad effettuare dei trattamenti e poi gli abbiamo risposto: Nella vostra Spa non c'è niente di interessante, nei vostri trattamenti e nel personale assai inabile non c’è nulla che ci faccia venire la voglia di diventare vostri clienti. Manca quella molecola che si chiama passione per il mestiere di Estetista!

Smettiamola di avere la presunzione di credere che se un trattamento piace a noi piacerà anche ai clienti, finiamola di fare i professori ad ogni costo un Centro estetico non è un supermercato ma un luogo dove le persone vanno guidate nelle soluzioni più efficaci ai problemi dei loro inestetismi.
Nella gestione del Centro estetico dobbiamo non solo essere competenti in ciò che facciamo, ma essere anche onesti e sinceri, nell’estetica le bugie hanno le gambe corte e il dilettantismo alla lunga non premia, dobbiamo far capire che non lavoriamo solo per denaro, ma che facciamo solo trattamenti efficaci in cui crediamo e dobbiamo avere il coraggio e l'onestà di rifiutare di fare un trattamento quando sappiamo con certezza che vi sono scarse probabilità di successo.

L’importante per farsi una buona pubblicità nel mercato della bellezza è distinguersi, far si che la nostra location e i trattamenti che offriamo siano differenti e più specializzati di quelli già in circolazione, non è indispensabile offrire un trattamento completamente nuovo ma distinguersi dalla concorrenza migliorando in modo evidente la qualità e la sua efficacia, inoltre non puntiamo mai solo sul prezzo, le persone diranno: Sono un po' cari ..però quelle Estetiste sono molto brave!

Non di rado ci capita di sentire le lamentele di Estetiste: sai si vende sempre meno trattamenti corpo, spendono molto meno rispetto a prima, non c’è più la clientela facoltosa di un tempo, mentre sarebbe più consono associare queste analisi al fatto che il settore della bellezza di cinque o dieci anni fa non c’è più, quindi è naturale se molti saloni di bellezza non cambieranno la visione sono destinati a scomparire.

L'idea che un Estetista per essere brava nella vendita dei trattamenti deve essere implacabile con i clienti, che abbia una reazione ostile al no come opinione, indubbiamente sono caratteristiche positive per tenere alte le vendite della location, però possono diventare negative se non tenute costantemente sotto controllo.
Nel processo di comunicazione in estetica non ci sono metodi di vendita ideali, ormai la paura più diffusa dei clienti quando entrano nel Centro estetico è che l’Estetista gli venda trattamenti inutili, anziché dire che si ha sempre la soluzione al problema è meglio obiettare con non saprei, con questo atteggiamento si instaurano delle relazioni di fiducia e serenità scoprendo scenari di vendita alternativi.

Le migliori Estetiste sono quelle che suggeriscono e influenzano il cliente a non acquistare, probabilmente la percezione immediata è quella che stiamo rinunciando alla vendita dei trattamenti, mentre nel breve termine si apriranno interessanti prospettive di vendita, più proficue e più redditizie per il Centro estetico, bisogna imparare a distinguere le vendite a breve con quelle nel lungo periodo.

Il segreto delle migliori vendite è la credibilità, quando un Estetista mostra semplicità manifestando di non avere risposte immediate, instaura fiducia aprendo a interrogativi e solcando a fondo nei problemi, allora i clienti sono disponibili a credere che l’Estetista abbia le giuste competenze per i loro inestetismi. Nel centro estetico credibilità e fiducia hanno un effetto trascinante nelle vendite, quando il cliente a fiducia ci ricompenserà nel lungo termine acquistando trattamenti dal valore molto più alto di una singola vendita, meglio vendere poco in estetica e stupire con risultati misurabili e duraturi.

<Il Marketing è tutto quello che facciamo per promuovere il Centro estetico>

Il Marketing è un insieme di tecniche e strategie finalizzate a promuovere il Centro estetico, dal momento in cui si concepisce l’idea a quando si chiude la vendita dei primi trattamenti, per stabilizzarsi e perfezionarsi successivamente con azioni mirate alla fidelizzazione della clientela già acquisita.

In questa definizione tecnica si racchiudono quelle strategie, che permettono di individuare le nicchie di mercato a cui ci vogliamo rivolgere, capire cosa realmente manca nell'offerta dei trattamenti per permetterci di posizionarci e differenziarci nei confronti della concorrenza, in modo tale da far percepire al nostro target di clientela, l'immagine di essere i PRIMI e l’UNICI ad offrire quella particolare location, quei particolari trattamenti estetici con protocolli innovativi per viso e corpo.

<Volkswagen Up! è un idea brillante per la pubblicità della location>

Un’idea che si manifesta da subito vincente per pubblicizzare e rinvigorire la location è acquistare alcune Volkswagen Up! L’autovettura più trendy del momento un manifesto viaggiante, con un forte e straordinario impatto comunicativo, non a caso è stata definita da alcune delle più importanti riviste specializzate del settore, una delle idee più innovative degli ultimi tempi.

Il sito web per il centro estetico è una vetrina di presentazione, ma non porta alcun beneficio, avrà un rapporto di conversione tra visite e contatti pari allo zero, più semplicemente nessun incremento sulle vendite dei trattamenti.

Estetiste allocche che si fanno abbindolare da esperti Seo Web e preziose Web Agency con il vizietto del copia e incolla, questi emeriti cialtroni del marketing in rete hanno un quoziente di stupidità di gran lunga superiore alla media, con doti intuitive straordinarie nel copiare alla lettera da altri siti di tutto e di più!

E’ sufficiente cercare in rete la dicitura massaggio californiano che Google restituirà una serie di risultati più o meno pertinenti, prendiamo in esame una variabile, ad esempio: Il massaggio californiano è una delle tecniche di massaggio rilassanti.
Ora andiamo ad esercitarci a copiare interamente la frase nel campo di ricerca, assurdo e irrazionale come questi copywriter specializzati nella scrittura di testi per il web arrivano a tanto, abbiamo un numero indefinito di centri estetici con la medesima descrizione del massaggio californiano.

Estetiste che sostanzialmente hanno fatto della beneficenza, perché Google queste pagine dai contenuti pressoché identici, le posiziona nel profondo degli abissi ..quindi siti web inutili!

Web Agency ancora in fasce costituite da smanettoni che si cimentano a fare recensioni fasulle di centri estetici e spa su Tripadvisor, anche un asino le sgama che sono false, questi trucchi degli sciamani non funzionano più!

Il Centro estetico non dovrebbe assolutamente prendere in considerazione di investire nella pubblicità online, per il tipo di attività che svolge è inutile essere visibili sui motori di ricerca. Ne consegue che sia altamente inverosimile e improbabile per una location trarre vantaggi da questi strumenti di marketing, forse quelli che operano attraverso i circuiti di acquisto come Groupon, ma questi incapaci non vogliamo prenderli in analisi, parliamo di centri estetici ad alte prestazioni, dove la redditività costituisce ancora l’obiettivo principale dell'Estetista e non il barcamenarsi per sopravvivere.

<Pensiline autobus  e tram eccellente idea per pubblicizzare il centro estetico>

La cartellonistica non deve essere realizzata sulle dimensioni, ma pensata e disegnata alla perfezione nei particolari, al fine di avvicinare nuovi target di clientela, cioè catturare l’interesse dei passanti a guardare il manifesto del Centro estetico.

Nella progettazione di un manifesto pubblicitario d'impatto ci possiamo avvalere di scene rappresentanti i nostri trattamenti, immagini della nostra location, saranno più appropriati colori caldi e luminosi, slogan molto delicati con la capacità di attrarre gli sguardi di automobilisti e pedoni, perfettamente coordinato avremo generato un eccellente cartellone pubblicitario.

La strategia pubblicitaria di un cartellone è rappresentata dalla capacità di avvicinare un target di clientela estremamente eterogenea e diversificata, peraltro con una serie di vantaggi immediati per il Centro estetico, che acquisisce un eccezionale posizionamento in termini di identità e un incremento della riconoscibilità rispetto alla concorrenza.

<Sponsorizzazione sportiva come strategia pubblicitaria>

La sponsorizzazione sportiva è una soluzione pubblicitaria efficace con un alto ritorno di immagine per il Centro estetico, c'è solo una direzione verso il quale orientare gli sforzi: corse podistiche non competitive, altre manifestazioni agonistiche dal calcetto, basket, pallavolo, ciclismo, palestre, etc. sono un flop annunciato, assolutamente da non prendere in esame.

Sul piano promozionale fare lo sponsor nelle corse podistiche è uno strumento a sé stante, costi a parte il Centro estetico guadagna una popolarità immediata con un ritorno evidente sul piano delle vendite, come tutte le altre forme pubblicitarie tradizionali anche la sponsorizzazione dei podisti, richiede oltre una pianificazione efficace, la presenza costante nelle corse di Estetiste, con un approccio volto a fornire informazioni accurate e capire quali sono i problemi dei potenziali clienti.

La sponsorizzazione nelle corse podistiche viene effettuata attivando una collaborazione con una polisportiva della città, solitamente il Centro estetico che diventa sponsor e fornitore ufficiale, fornisce solo l'abbigliamento tecnico principale per i podisti, consigliati stendardi e striscioni pubblicitari negli stand dove si svolgono i buffet per i podisti, organizzare eventi di vario genere per familiarizzare con le persone interessate.

Pubblicità radiofonica per il centro estetico è una tecnica di comunicazione eccellente, anche se dietro è necessario un lavoro impegnativo e particolarmente qualificato, poichè il suo compito è comunicare e persuadere chi la ascolta, non può essere oggetto di immagini come per molti altri strumenti di marketing, solo parole e musica,  interessante la presentazione della location nell’ambito di giochi in diretta.

Ideata per lanciare sulla piazza una nuova location la pubblicità radiofonica può rivelarsi uno strumento efficace, poichè il Centro estetico opera in un settore fortemente localizzato, quindi un'offerta di trattamenti estetici mirata per una clientela targettizzata, con una competenza specifica e molta creatività, diviene perciò importante per l’Estetista saper selezionare le giuste radio locali che hanno indici di ascolto molto elevati.

La pubblicità radiofonica ha l'indubbio vantaggio di poter essere percepita dal potenziale cliente mentre sta facendo altro, per esempio guidare, lavorare, il che non coincide con altre soluzioni, una campagna di comunicazione radiofonica capillare sulle frequenze locali, per promuovere la location solo nelle zone limitrofi e grazie alla realizzazione di 10 spot pubblicitari da 20” il giorno consente di raggiungere risultati straordinari.

<Volantinaggio e brochure in estetica sono un errore>

Volantini, riviste, brochure in estetica sono errori da evitare, estremamente dannose e degenerative anche le campagne promozionali per vendere trattamenti estetici a prezzi stracciati con i coupon sui circuiti dei gruppi di acquisto come groupon, sono assolutamente da evitare per quei centri estetici che intendono perseguire e raggiungere obiettivi importanti.

Non c’è nessuna forma di fidelizzazione, siamo davanti ad una clientela squattrinata, meglio definita con il termine da bollino, la quale è sempre in cerca di coupon a prezzi scontati, non è interessata alla qualità e quindi assolutamente non fidelizzabile, questa tecnica assurda non incrementa i profitti dell'attività, determinerà soltanto un graduale deterioramento dell’immagine della location, una lunga e dolorosa penitenza per raggiungere con estrema certezza la ..chiusura del Centro estetico.

Consulenza per centri estetici e Spa sembra diventato il business attuale che sta trainando il mercato dell'estetica, ma siete davvero convinti che questa sia una buona idea?
La realtà che vediamo e sentiamo praticamente tutti i giorni, sono Estetiste inesperte stremate dalle difficoltà e dagli stenti, con una tendenza a essere soggiogate da venditori di aria fritta.

Nel campo della consulenza filosofica per centri estetici, non mancano quasi mai i corsi di formazione finalizzati al rilascio di attestati, che non hanno valenza e non abilitano a nulla.

Slogan del tipo ..se frequenti il nostro corso di SPA Manager il successo è assicurato, mentre invece quello che trascinerete nella location sarà una bella patacca da appendere alla parete, priva di qualsiasi riconoscimento e totalmente inutile!

In questo contesto la pubblicità nel settore estetico è a dir poco sconcertante, ogni pubblicitario è anche un esperto seo di fuffa marketing strategico per centri estetici e spa, dove dietro il pagamento di una certa somma neppure troppo modesta, viene garantita la soluzione geniale a tutti i problemi di marketing, per non menzionare addirittura chi garantisce di incrementare le vendite dei trattamenti dal 30% al 300% in meno di 4 settimane! Bisogna sempre diffidare da chi ha un approccio di questo tipo ed esibisce sicurezza producendosi in numeri da circo!

E' ovvio che queste garanzie offerte da consulenti e pubblicitari nel settore dell'estetica, non possono avere alcun fondamento e non sono che lo strumento per fare rapido business sulla pelle delle malcapitate Estetiste, adescate grazie all'uso di slogan fantasiosi e con promesse impossibili da realizzare.

Crediamo che un Estetista dotata di un esperienza di rilievo, dovrebbe sapere da sé che sono fregature belle e buone, poichè non esistono in estetica metodi e tecniche efficaci per vendere trattamenti in fretta e guadagnando, ma bisogna fare sacrifici, avere la capacità di reinventarsi e mettersi in gioco confidando nelle proprie competenze acquisite e smetterla di credere che il marketing e la pubblicità sono determinanti per accrescere le vendite ..altrimenti saranno cocenti delusioni!

 

<WellnessInvest>

Idee per il marketing del Centro estetico

<La differenziazione migliore tecnica di marketing in estetica>